ASOC 2021-2022, ecco i risultati dopo il primo step di A Scuola di OpenCoesione

Le scuole siciliane procedono ottimamente nel percorso didattico di ASOC A Scuola di OpenCoesione 2021-2022: su 41 Team di 25 scuole siciliane ammessi all’inizio dell’anno scolastico, 30 hanno già consegnato i quattro moduli didattici previsti per completare il primo step del progetto di monitoraggio, e altre stanno per consegnare i moduli mancanti.

Le province più rappresentate in termini numerici sono quelle della Sicilia occidentale, ma partecipano al progetto, premiato dalla Commissione Europea come modello di attuazione della politica di coesione, anche Team appartenenti a scuole delle provincie di Messina, Catania e Siracusa.

L’attività del progetto, che prevede il monitoraggio dell’attuazione di opere cofinanziate da fondi pubblici nazionali ed europei, è molto impegnativa sia per i docenti che per gli studenti, essendo supplementare rispetto ai programmi di studio ordinari; e lo è stata soprattutto negli ultimi due anni, a causa delle note difficoltà logistiche e didattiche dovute alla pandemia del Covid 19.

Ma i risultati che gli studenti siciliani hanno ottenuto nelle varie edizioni di ASOC hanno sempre premiato il loro impegno, contribuendo a sviluppare la loro capacità di programmare, lavorare in squadra e diventare cittadini europei più informati e consapevoli.

Una particolare segnalazione riguarda i tre Team siciliani che stanno svolgendo il progetto in inglese, aggiungendo un ulteriore elemento qualitativo alla loro ricerca : il Team “Hymera” dell’Istituto Fermi di Licata (AG), seguito dalla prof.ssa Callea, il Team “FavaLiberty” dell’Istituto Piazza di Palermo, seguito dalla Prof.ssa Sallemi, la quale segue anche un secondo Team (“Testimoni del passato”) con un progetto in italiano, e il Team “Leontinoi” dell’Istituto Vittorini di Lentini, seguito dal Prof. Culò, alla sua prima partecipazione ad ASOC, unico rappresentante della provincia di Siracusa.

Sono 213 le classi ammesse a partecipare all’edizione 2021-2022 di A Scuola di OpenCoesione, il percorso didattico di monitoraggio civico promosso nell’ambito di OpenCoesione, con una concentrazione del 22% nel centro-nord e del 78% nel Mezzogiorno, per un totale di 145 Istituti Scolastici: oltre 4mila studenti e studentesse che lavorano con il supporto di circa 350 docenti.

Dei 179 progetti monitorati dalle scuole partecipanti, la maggior parte di essi (34% del totale) è finanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) della programmazione 2014-2020; il 25% dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) della programmazione 2007-2013; il 21% dal Fondo di Sviluppo e Coesione 2014-2020; il 4,5% dal Fondo di Sviluppo e Coesione 2007-2013. Seguono 13 progetti (il 7% del totale) finanziati dalle risorse del fondo PAC – Piano di Azione e Coesione 2007-2013 e 10 progetti (il 5,6%) dal Fondo Sociale Europeo (FSE) della programmazione 2014-2020. Il 4% del totale, risultano finanziati dai fondi FSE 2007-2013  e PAC 2014-2020.

Fondamentale anche il ruolo delle realtà che supportano le scuole di ASOC: 147 su 213 team sono supportati da un Centro Europe Direct (ED) o un Centro di Documentazione europea (CDE). 58 su 213 sono invece i team supportati da una delle organizzazioni che fanno parte della rete degli Amici di ASOC che nell’edizione 2021-2022 ha accolto l’adesione di 3 nuove Associazioni che entrano a far parte della Community. 83 su 213, infine, i team supportati da un referente territoriale Istat.

La Sicilia è una delle 5 Regioni partner insieme a Toscana, Sardegna, Calabria e Campania.

Contenuti Collegati


Tornambé Marco

Dipartimento Programmazione Funzionario direttivo - Servizio 1 "Comunicazione"
091 7070089 8 piazza L. Sturzo 36 – 90139 Palermo