ASOC: un Avviso rivolto ai musei pubblici e privati per diventare partner del progetto “A Scuola di OpenCoesione”, domande entro il 7 febbraio

Un Avviso di manifestazione di interesse rivolta a Istituzioni museali pubbliche e private che operano sul territorio nazionale e che intendono entrare a far parte della rete dei partner del progetto A Scuola di OpenCoesione, tramite la stipula di specifici accordi di collaborazione.

Per rispondere all’Avviso è necessario inviare il modulo di candidatura all’indirizzo di posta elettronica studiaresviluppo@pec.it entro le ore 12:00 del 07 febbraio 2022. I dettagli relativi alle modalità di candidatura e alle procedure di selezione sono disponibili nell’Avviso pubblicato dalla società Studiare Sviluppo.

Possono candidarsi le Istituzioni museali pubbliche e private che operano sul territorio nazionale, attive nella definizione e conduzione di progetti e attività di edutainment da almeno 2 anni. Per edutainment si intendono tutte le attività museali che hanno a che fare con la sfera dell’apprendimento e del trasferimento delle conoscenze e che, nello specifico, lo fanno attraverso l’uso, la sperimentazione e l’applicazione delle nuove tecnologie.

I musei che sottoscriveranno gli accordi di collaborazione saranno accreditati quali “Partner di ASOC”, entrando formalmente nel network delle collaborazioni del progetto.

A Scuola di OpenCoesione (ASOC) è un percorso innovativo di didattica digitale finalizzato a promuovere e sviluppare nelle scuole italiane principi di cittadinanza attiva e consapevole, attraverso attività di ricerca e monitoraggio civico dei finanziamenti pubblici europei e nazionali. Coinvolge, su tutto il territorio nazionale, le scuole superiori dei diversi indirizzi ed è in fase di sperimentazione nelle scuole secondarie di primo grado (scuole medie).

ASOC nasce nell’ambito dell’iniziativa OpenCoesione, coordinata dal Nucleo di valutazione e analisi per la Programmazione (NUVAP) del Dipartimento per le politiche di coesione della Presidenza del Consiglio dei Ministri, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione e la Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, ed è sostenuto da finanziamenti nazionali e comunitari attraverso i diversi Programmi nazionali per la governance e il rafforzamento amministrativo gestiti dall’Agenzia per la Coesione Territoriale.
Partner del progetto sono inoltre il Senato della Repubblica, il Dipartimento per le Politiche Europee presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, l’Istituto Nazionale di Statistica, la Regione Calabria, la Regione Campania, la Regione Autonoma della Sardegna, la Regione Siciliana e la Regione Toscana.

 

Contenuti Collegati


Tornambé Marco

Dipartimento Programmazione Funzionario direttivo - Servizio 1 "Comunicazione"
091 7070089 8 piazza L. Sturzo 36 – 90139 Palermo