Covid, la Regione Siciliana approva proroga al 23 marzo dei termini per la chiusura dei progetti Po Fesr su innovazione e competitività pmi

Le imprese siciliane avranno tempo fino al 23 marzo 2022 per la realizzazione, rendicontazione e monitoraggio dei progetti comunitari del Po Fesr 2014/2020 di competenza del Dipartimento Attività blankproduttive, con riferimento agli avvisi per gli Obiettivi tematici OT 1 (Ricerca sviluppo tecnologico e innovazione) e  OT 3 (Competitività delle Piccole e Medie Imprese) del Po Fesr Sicilia 2014-2020.

La Giunta Musumeci ha approvato la proroga straordinaria dei termini di scadenza, che slitta così al 23 marzo 2022 per i progetti comunitari a valere sul Po Fesr 2014/20 di competenza del dipartimento Attività produttive in favore delle imprese colpite dall’emergenza epidemiologica.

«Il nostro compito è andare incontro alle esigenze del sistema produttivo regionale – dice l’assessore regionale delle Attività produttive, Mimmo Turano – tenuto conto che lo stato di emergenza Covid perdurerà fino al 31 dicembre 2021, abbiamo chiesto un provvedimento di proroga straordinaria per dare più tempo alle imprese nell’esecuzione dei procedimenti».

Contenuti Collegati


Ufficio Stampa e Documentazione

Presidenza Regione Siciliana
091 7075300 Palazzo d'Orleans - piazza Indipendenza, n. 21 - 90129 Palermo