Potenziamento dei servizi di trasporto pubblico regionale: via libera all’acquisto di ventuno treni

L’obiettivo è il potenziamento dei servizi di trasporto pubblico regionale, per migliorare i collegamenti con i principali nodi urbani, produttivi e logistici della Sicilia. Ecco perché saranno acquistati ventuno nuovi treni da destinare alle tratte con maggiore domanda. Si tratta di convogli a trazione elettrica, da oltre trecento posti ciascuno, finanziati con le risorse del PO FESR Sicilia 2014/2020.

acquisto 21 treni pop
Foto fsitaliane.it

Il Dipartimento delle Infrastrutture, della Mobilità e dei Trasporti della Regione Siciliana ha pubblicato il decreto n. 1780 del 18 luglio 2019registrato dalla Corte dei Conti il 7 agosto, che approva la fornitura dei ventuno treni e conferisce a Trenitalia spa la gestione della commessa.

Il finanziamento dell’operazione, per l’importo complessivo di 165.351.000 euro, a valere sull’Azione 7.3.1 Acquisto di nuovi treni da destinare alle tratte con maggiore domanda potenziale – Potenziare i servizi di trasporto pubblico regionale ed interregionale su tratte dotate di domanda potenziale significativa” (Asse 7 “Sistemi di Trasporto Sostenibili” del PO FESR), era stato approvato con il decreto n. 1647 del 3 luglio 2019.

 

L’operazione prevede la fornitura di ventuno convogli EMU (Electrical Multiple Units), di media capacità, denominati “POP”: quattro saranno consegnati nel 2019, sette nel 2020 e dieci nel 2021.

Contenuti Collegati


Dipartimento Infrastrutture, Mobilità e Trasporti

091 7072008/231 091 7072346 Via L. da Vinci 161 – 90145 Palermo