Marsala, bando da oltre 155 mila euro per il restauro degli arazzi della Chiesa Madre: domande entro il 9 settembre

chiesa Madre di MarsalaLa Soprintendenza BB.CC.AA. di Trapani nell’ambito del Fondo Sviluppo e Coesione 2014-2020 – Patto per il Sud ha aperto un bando per il restauro degli arazzi della Chiesa Madre di Marsala. L’intervento è stato approvato dal Dipartimento dei Beni Culturali e dell’Identità siciliana con determina a contrarre n. 3815 del 30 luglio 2019.

La manifestazione d’interesse mira all’individuazione di 20 operatori economici, abilitati a operare sulla piattaforma MePA (Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione), da invitare alla procedura negoziata per l’appalto della manutenzione straordinaria degli arazzi fiamminghi e paramenti sacri del Museo degli Arazzi – Museo Diocesano della Chiesa Madre di Marsala (TP).

Oggetto dell’intervento di valorizzazione sono otto arazzi fiamminghi del XVI secolo che narrano episodi della guerra giudaico-romana, donati nel 1589 alla Chiesa Madre di Marsala dal vescovo di Messina Antonio Lombardo, a condizione che essi rimanessero sempre all’interno di essa.

L’importo complessivo dell’appalto è di 155.700 euro. Il criterio di aggiudicazione è il minor prezzo.

La presentazione delle richieste di partecipazione dovrà avvenire entro le ore 09:00 del 9 settembre 2019 tramite PEC all’indirizzo sopritp@certmail.regione.sicilia.it.

Contenuti Collegati

[wpckan_related_datasets include_fields_resources="name" ATTENZIONE=NonEliminareQuestoTag]