Formazione del personale regionale, al via il progetto “Percorsi” per il rafforzamento delle competenze

Con il primo workshop di coprogettazione che ha avuto luogo nei locali dell’Istituto IPSSEOA “Pietro Piazza” di Corso dei Mille, 181, hanno preso avvio il 12 ottobre 2016 a Palermo le attività di rafforzamento delle competenze del personale regionale realizzate con il Progetto PERCORSI – “Condizionalità ex ante e nuove competenze per percorsi di sviluppo delle Amministrazioni siciliane” – Linea 2.2 sostegno all’AdG FESR”, attuato da Formez PA nell’ambito della Convenzione stipulata con l’Amministrazione regionale a valere sul PO FSE 2014-2020, Asse Capacità Istituzionale.

Saranno coinvolti nei prossimi mesi alcune centinaia di dirigenti e funzionari impegnati nell’attuazione del PO FESR.

L’evento di lancio, con l’obiettivo far emergere l’importanza delle interazioni funzionali e di staff quale elemento facilitante il miglioramento dei processi di lavoro, è stato dedicato alla rilevazione e condivisione del fabbisogno formativo in quattro aree tematiche emerse quali rilevanti per la fase di attuazione dei Programmi, ovvero: snellimento delle procedure di gestione ed attuazione; controlli di primo livello; nuovo codice degli appalti; aiuti di stato. L’evento ha registrato un ottimo riscontro in termini di partecipazione qualificata e attiva, producendo 8 report di approfondimento tematico che costituiranno la base per la progettazione del percorso di rafforzamento delle competenze rispondenti ai reali fabbisogni dei destinatari, nell’ottica di fornire strumenti di lavoro immediatamente utilizzabili in contesti lavorativi caratterizzati da elevati livelli di complessità tecnica.

Coerentemente il percorso formativo e di accompagnamento prevede un programma di empowerment articolato in differenti moduli che comprendono seminari informativi, laboratori, focus group e coaching tematici oltre ad un’area riservata online intesa come spazio di condivisione a supporto delle attività.

Il Progetto PERCORSI, articolato su moduli trimestrali, si protrarrà anche nel 2017.