Efficientamento e riduzione di energia negli edifici pubblici: ammesse 18 operazioni. Ecco la graduatoria

Efficientamento energeticoPromuovere l’eco-efficienza e la riduzione di consumi di energia negli edifici e nelle strutture pubbliche. Con questo obiettivo il Dipartimento dell’Energia della Regione Siciliana ha pubblicato la graduatoria definitiva per un secondo Avviso relativo alla concessione di agevolazioni in favore di enti e soggetti pubblici, oltre che partenariati pubblico-privati – anche attraverso Energy Service Company (Esco) – per la realizzazione di opere in edifici e strutture pubbliche, che ottimizzino i consumi energetici e quelli delle emissioni inquinanti.

Sono 18 le operazioni finanziabili in elenco, per un importo complessivo del finanziamento pari a 37.952.059,98 euro. Fondi che saranno erogati grazie al al PO FESR Sicilia 2014/2020 nell’ambito dell’Azione 4.1.1.

Il decreto (n. 229) è stato registrato alla Corte dei Conti il 18 aprile 2019. L’Avviso è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana n. 14 del 30 marzo 2018.

Ecco l’elenco delle operazioni ammesse:

  • Casa di ospitalità Collereale (Me)
  • Ipab – Casa della fanciulla di Chiusa Sclafani (Pa)
  • Istituto autonomo case popolari Provincia Siracusa
  • Istituto autonomo case popolari Provincia di Catania
  • Consiglio nazionale delle ricerche – Cnr Itae Nicola Giordano (Me)
  • Istituto autonomo case popolari di Trapani
  • Azienda Sanitaria Provinciale di Siracusa
  • Opera Pia Riccobono – San Giuseppe Jato (Pa)
  • Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Messina
  • Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico ‘Vittorio Emanuele’ (Ct)
  • Istituto autonomo case popolari Provincia di Caltanissetta
  • Università degli Studi di Palermo
  • Azienda Ospedaliera di Rilievo Nazionale e di Alta Specializzazione Garibaldi di Catania
  • Centro Servizi alla Persona Antonietta Aldisio di Gela

Contenuti Collegati