PO FESR 2014/2020 – Azione 3.5.1_02 – Modifica ai requisiti dei beneficiari. Paragrafo 2.1 dell’avviso di aiuto

Con DDG 1795 del 3/8/2017, a seguito dell’emanazione del regolamento UE n. 1084 del 14.06.2017, che modifica l’art. 22 del regolamento UE n. 651/2014, si rende necessario apportare alcune modifiche paragrafo 2.1, comma 1, lettera a) dell’avviso relativo all’azione 3.5.1_02, approvato con DDG 1443 del 23/6/2017, pubblicato sulla GURS n. 27 del 30/6/ 2017.

Le modifiche apportate afferiscono i requisiti dei destinatari/beneficiari di cui al paragrafo 2.1. In pratica il comma 1, lettera a), dopo le parole “piccole imprese di nuova costituzione, ovvero” viene sostituito nella maniera di seguito indicata: “ ogni piccola impresa non quotata, per un periodo di cinque anni dalla sua iscrizione al registro delle imprese, che soddisfa le seguenti condizioni: a) non ha rilevato l’attività di un’altra impresa; b) non ha ancora distribuito utili; c) non è stata costituita a seguito di fusione. Per le imprese ammissibili non soggette all’obbligo di iscrizione al registro delle imprese, il periodo di ammissibilità di cinque anni può essere considerato a partire dal momento in cui l’impresa avvia la sua attività economica o è soggetta ad imposta per tale attività. In deroga al primo comma, lettera c), le imprese costituite a seguito di fusione tra imprese ammissibili agli aiuti ai sensi del
presente articolo, sono anch’esse considerate imprese ammissibili per un periodo di cinque anni dalla data di iscrizione al registro delle imprese dell’impresa più vecchia partecipante alla fusione.”

Icon

DDG 1795 DEL 3/8/2017 165.53 KB 634 downloads



Brisciana Maria

Dipartimento regionale Attività Produttive Dirigente del Servizio 3/s