Sto caricando la mappa ....

Data / Ora
Data - 04/08/2017
dalle 09:30 alle 14:00

Luogo
CEFPAS – Sala convegni
Via G. Mulé, 1 - Caltanissetta

Categorie


Focus sulle azioni 1.2.1, 1.2.3; 3.4.1, 3.4.2

Finalità ed Obiettivi Iniziativa

Il Programma FESR Scilia 2014-2020 ha previsto, nell’ambito dell’Obiettivo Tematico 1 dedicato alla Ricerca, Sviluppo Tecnologico e Innovazione, una serie di azioni finalizzate al rafforzamento del sistema innovativo regionale e nazionale (risultato atteso 1.2) con l’obiettivo di potenziare il ruolo dei sistemi innovativi locali più performanti nel presidio di alcune KETs, e dall’altro di innalzare il valore di mercato del tessuto produttivo tradizionale con le maggiori prospettive di riconversione competitiva e di ricaduta occupazionale.

Il Programma FESR Sicilia 2014-2020 ha previsto, nell’ambito dell’Obiettivo Tematico 3 volto a promuovere la competitività delle piccole e medie imprese, azioni finalizzate ad incrementare il livello di internazionalizzazione dei sistemi produttivi (risultato atteso 3.4).

 

Quali Strumenti?

Obiettivo Tematico 1

Partendo dal riconoscimento della performance elevata di alcuni sistemi di innovazione locali, l’azione 1.2.1. punta a sostenere i sistemi caratterizzati da una forte correlazione tra aree di ricerca e ambiti produttivi specializzati in aree tecnologiche su cui la Sicilia può vantare attualmente capacità competitive riconoscibili a livello internazionale.

Per l’innalzamento del valore di mercato dei settori produttivi tradizionali verranno sostenuti quegli ambiti in cui la Sicilia vanta un tessuto economico e imprenditoriale consolidato in termini di numero di imprese e di addetti, unitamente alla presenza di fattori endogeni qualificanti per innestarvi processi di innovazione ai fini di migliorarne il vantaggio competitivo e di aumentarne le prospettive di internazionalizzazione.

Con particolare riferimento all’azione 1.2.3 c.d. progetti strategici, si intende finanziare l’attuazione di progetti complessi che comprendano lo sviluppo, l’ingegnerizzazione e la validazione di mercato di prototipi e dimostratori, con un TRL iniziale non inferiore a 4, e che prevedano l’applicazione a livello industriale di una o più tecnologie abilitanti chiave (KETs) negli ambiti tematici di rilevanza strategica regionale individuati nella Strategia di Specializzazione Intelligente (S3), con particolare, anche se non esclusivo, riferimento alle KETs “microelettronica” e “biotecnologie”.

Presentazione ed Illustrazione delle azioni/avvisi:

  • 1.2.1 – Azioni di sistema per il sostegno alla partecipazione degli attori dei territori a piattaforme di concertazione e reti nazionali di specializzazione tecnologica, come i Cluster Tecnologici Nazionali, e a progetti finanziati con altri programmi europei per la ricerca e l’innovazione (come Horizon 2020)
  • 1.2.3 – Supporto alla realizzazione di progetti complessi di attività di ricerca e sviluppo su poche aree tematiche di rilievo e all’applicazione di soluzioni tecnologiche funzionali alla realizzazione delle strategie di S3 ( da realizzarsi anche attraverso la valorizzazione dei partenariati pubblico-privati esistenti come i distretti tecnologici, i laboratori pubblico-privati e i poli di innovazione).

Obiettivo Tematico 3

Le azioni intendono facilitare l’accesso ai mercati extra-regionali e agevolare il percorso di internazionalizzazione delle PMI. Si intende sostenere, attraverso strumenti differenziati, l’apertura al mercato internazionale sia delle imprese esistenti già in possesso dei requisiti per affrontare la sfida internazionale, sia di quelle che, pur essendo caratterizzate da tale vocazione, a causa di debolezze spesso di tipo endogeno, non hanno ancora concretizzato questo risultato.

Tale risultato verrà perseguito sia mediante azioni finalizzate alla penetrazione commerciale nei mercati extra-regionali, sia mediante azioni finalizzate alla creazione di legami internazionali tra imprese nell’ambito di comuni progetti di sviluppo.

A tal fine l’intervento regionale sarà focalizzato sulle aree di business più affini alla struttura produttiva regionale valorizzandone le eccellenze qualitative. In modo particolare si tratta di favorire e sostenere progetti mirati alla presenza su nuovi mercati sia in modo diretto, sia attraverso partecipazione a catene globali del valore, sia in collegamento con altre imprese regionali o extraregionali, sia seguendo strategie di consolidamento di imprese che già si sono affacciate sui nuovi mercati e intendono consolidare le loro posizioni.

Presentazione ed Illustrazione delle azioni:

  • 3.4.1 Progetti di promozione dell’export destinati a imprese e loro forme aggregate individuate su base territoriale o settoriale
  • 3.4.2 Incentivi all’acquisto di servizi di supporto all’internazionalizzazione in favore delle PMI

 

>> Venerdì 4 agosto a Caltanissetta l’incontro territoriale “Innovazione e Imprese”

>> Diretta streaming a partire dalle 9,30

Icon

Depliant evento Caltanissetta 431.92 KB 93 downloads

Icon

Calendario incontri territoriali 295.23 KB 512 downloads